RICHIEDI INFO

Hotel Catinaccio, la tua vacanza in Val di Fassa a prova di MTB

La tua vacanza sulle Dolomiti in MTB

Hotel Catinaccio e il Cicloturismo

“È andando in bicicletta che impari meglio i contorni di un paese, perché devi sudare sulle colline e andare giù a ruota libera nelle discese”: con queste parole Ernest Hemingway, uno dei più grandi scrittori internazionali di tutti i tempi, amava raccontare il suo amore per il ciclismo.

Negli ultimi anni, il turismo in bici, di cui la mountain bike rappresenta solo una nicchia, ha avuto un notevole sviluppo in Trentino.

Grazie all’incredibile rete di sentieri di alta qualità e alle aree ricreative attrezzate per gli amanti dei pedali, la Val di Fassa è diventata, infatti, una delle destinazioni più gettonate da parte di tantissimi cicloturisti

Vera mecca degli appassionati di scii, le Dolomiti non sono solo il paradiso di chi ama la neve ma anche lo scenario ideale per molti bike lovers amanti della montagna durante la bella stagione, attirati sia dalle sue piste ciclabili, immerse in uno sipario naturalistico unico al mondo, sia dalle tante esperienze enogastronomiche e culturali che il territorio ladino offre loro generosamente.

Vigo di Fassa, una meta perfetta per gli appassionati di mountain bike

Incastonato a Vigo di Fassa, in una posizione strategica, l’Hotel Catinaccio è il punto di partenza perfetto per chi ama salire in sella alla conquista della libertà dei pedali.

 Il rapporto con la bici, lo sanno bene tutti i veri appassionati delle due ruote, è un affare di cuore che non conosce fatica.

Un vero atto poetico e liberatorio: oltre ad aiutare il corpo a mantenersi in forma, migliorando la circolazione e rafforzando i muscoli senza danneggiare le articolazioni, pedalare aiuta a ritrovare il proprio equilibrio interiore, allontanando lo stress e i cattivi pensieri.

Infine, non inquinando, è un mezzo virtuoso non solo per la salute ma anche per l’ambiente e l’economia.

Un toccasana rivoluzionario, insomma, per tutti coloro che sono sensibili al concetto di turismo sostenibile, tanto che, nel 2018, le Nazioni Unite hanno istituito per ogni 3 giugno la Giornata Mondiale della Bicicletta, al fine di omaggiare questo mezzo unico e versatile in uso da oltre due secoli.

Scegliere la Val di Fassa per una vacanza in bici è un’ottima soluzione tanto per le famiglie con bambini, come per gli amanti delle bici da corsa o per i mountain bikers più avventurieri.

I tanti percorsi disponibili nell’hinterland, dai sentieri asfaltati più battuti a quelli più nascosti e ostici, assicurano infatti un divertimento a ogni livello.

Del resto, non è un caso che, lo scorso 2022, la Val di Fassa sia tornata a vestirsi di rosa per la 105esina edizione del Giro d’Italia, la rinomata corsa a tappe di ciclismo su strada che, ogni anno, si svolge lungo le strade di tutto il Belpaese.

Sempre più attenta alle esigenze dei cicloturisti, la Val di Fassa ha introdotto tantissime novità per gli estimatori della mountain bike e dei ciclisti in generale.

Itinerari da Scoprire

Uno dei sentieri più soleggiati, e corteggiati dagli amanti delle lunghe gite in bicicletta, è sicuramente “La pista ciclabile delle Dolomiti”: un itinerario panoramico di oltre 45 km che unisce la Val di Fassa con la vicina Val di Fiemme e che, tra lunghe distese di boschi, costeggia il bellissimo fiume Avisio.

Si tratta di un percorso che alterna tratti pianeggianti ad altri in salita e che vede, nel tratto da Canazei a Fontanazzo (Mazzin), il paradiso delle MTB che sfrecciano sulla strada sterrata.

Un’altra novità, poi, è la pista downhill che permette di caricare la propria bicicletta sulla cabinovia del Buffaure per poi scendere a tutta velocità a fondovalle lungo un percorso scenografico abbracciato dal verde.

Che dire?

L’incanto dei Monti Pallidi, qualsiasi stagione sia, non conosce noia.

Vieni a scoprire l’immensa biodiversità delle Dolomiti in sella alla tua MTB.

La famiglia Lorenz ti aspetta nel suo hotel bike friendly nel cuore di Vigo di Fassa.